Dire che uno Stato non può perseguire i suoi scopi per mancanza di denaro è come dire che un ingegnere non può costruire strade per mancanza di chilometri - Ezra Pound

Stampa

Smontiamo la teoria della moneta "neutra"

Scritto da Redazione.

Moneta Neutra

“Se la moneta fosse neutra , come vogliono farci credere molti economisti, bisognerebbe scarcerare tutti i ladri di denaro perchè non avrebbero rubato nessun valore”

Questo ripeteva il prof. Auriti quando nei vari dibattiti e testi economici si imbatteva nella concezione di valore neutrale della moneta. Dunque, per deduzione logico-giuridica, stando a questa definizione di neutralità della moneta,un valore neutro non comporta alcuna differenza sostanziale e pertanto sarebbe indifferente avere soldi in tasca o non averli. Sarebbe indifferente avere soldi perchè si è corrisposto un lavoro o averli come proventi di furto.

Stampa

Prof. Veraldi:ripensare la moneta sulla base delle tesi di Auriti

Scritto da Redazione.

Veraldi

(docente di Sociologia dello Sviluppo Economico presso l’Università D’Annunzio di Chieti-Pescara)

Finalmente un docente universitario, ex seguace delle teorie di Latouche sulla decrescita felice, che denuncia il fallimentare sistema monetario basato sul debito. Finalmente un docente universitario che indica quali veri autori e dittatori ( nel senso che dettano ) delle politiche monetarie degli stati il sistema delle banche centrali.

Stampa

Il Puerto Rico non è più..rico. La matematica non è opinione

Scritto da Redazione.

portorico grecia

Pagare un debito di moneta con altra moneta emessa a debito è impossibile. A lungo andare si pagherà con i propri beni reali o con il lavoro non retribuito " ( G. Auriti )

Con questo sistema monetario debitorio, pagare i debiti è matematicamente impossibile " ( Prof. Cesare Padovani )

Finora non siamo mai entrati sulla questione del debito greco perchè riteniamo sia una grande distrazione di massa. Chi ha capito gli insegnamenti di Auriti sa certamente che il problema del debito non riguarda soltanto la Grecia ma riguarda tutti i popoli e tutti gli Stati. Il problema del debito non è un problema dell'Euro, anche se da noi è accentuato in maniera peggiore perchè non abbiamo più neanche la parvenza di poter gestire la politica monetaria come si faceva un tempo con la lira e con la monetizzazione del debito e l'indicizzazione dei redditi e salari all'inflazione. Ma era solo una parvenza perchè il nostro Stato ha sempre subìto la richiesta di restituzione con il prelievo fiscale. Invitiamo i nostalgici della Lira pre-1981 a studiare quali erano le politiche monetarie anche dopo l'Unità d'Italia e quali erano le politiche fiscali per ripagare i debiti della moneta in circolazione. 

Stampa

La bufala MMT dell'Euro come moneta straniera

Scritto da Redazione.

euro italiano
Questo specifico biglietto, recante la lettera “S”, è stato prodotto per la Banca d’Italia.
I codici nazionali sono di seguito elencati

a cura di Daniele Pace
articolo pubblicato su ABC ECONOMICS

Negli ultimi anni la crisi economica ha portato in Italia e anche in molti paesi europei, numerose teorie monetarie tutte intente a dare una spiegazione, e quindi una loro soluzione, al problema del peggioramento delle condizioni economiche.
L’imputato unico è indicato nell’Euro, definito come una “moneta straniera” dai molti nuovi esperti monetari, dimenticando come la crisi abbia investito molti paesi non appartenenti all’Euro-zona.
 
La forza mediatica di questa definizione di moneta straniera ne ha fatto un mantra del monetarismo sia sul web che per alcuni mass-media dove spesso si assiste a discussioni tra personaggi, più o meno noti, o anche tra semplici cittadini, in cui la frase “ora dobbiamo prendere in prestito una moneta straniera”, è divenuta comune e una giustificazione per il ritorno alla lira, considerata la panacea di tutti i mali.